La Rotonda Secondo Casadei: Un Faro di Musica e Identità a Gatteo Mare

Home / Blog


Situata all’ingresso di Gatteo Mare, la Rotonda Secondo Casadei si erge come un simbolo inconfondibile della Romagna. Inaugurata nel 2003, questa struttura non è solo una semplice rotatoria stradale, ma un vero e proprio monumento dedicato al “Maestro” Secondo Casadei, il “Re del Liscio”.

Un Omaggio al Re del Liscio: La rotonda è un omaggio all’artista che ha portato la musica romagnola nel mondo, facendola conoscere e amare a livello internazionale. Fu violinista, compositore e arrangiatore di molti brani soprattutto strumentali suonati dall’orchestra che portava il suo nome, il suo più grande successo, “Romagna mia”.

Un’Opera d’Arte: La rotonda è suddivisa in due parti; la parte esposta verso il mare rappresenta su uno schermo gigante, una serie di sagome del maestro e dei suoi orchestrali con la scritta “Romagna mia lontan da te non si può star. Secondo Casadei” . L’altra, lato monte, rappresenta gruppi di ballerini di valzer, polka e mazurka con lo spartito musicale di Romagna Mia e la scritta “Romagna in fiore, tu sei la stella tu sei l’amore. Secondo Casadei”. Gli ideatori e disegnatori dell’opera larga venti metri e alta quasi cinque, sono gli artisti Manzi e Zanotti.

Un Simbolo di Identità: La Rotonda Secondo Casadei rappresenta un importante simbolo di identità per la comunità di Gatteo Mare e per tutta la Romagna. Essa testimonia la profonda tradizione musicale del territorio e il legame con il Maestro Casadei, che ha contribuito a rendere la Romagna famosa nel mondo.

La rotonda è un punto di riferimento per i turisti e gli amanti della musica che visitano Gatteo Mare. Un luogo speciale che merita di essere visitato e conosciuto. È un angolo di Romagna dove la musica, la tradizione e la bellezza si incontrano in un’armonia unica.