Gatteo Lectures, protagonista la lettura

Home / Blog

Torna Gatteo Lectures, una rassegna di appuntamenti creati per avvinare i lettori a temi poetici e letterali, con l’inserimento di originali contaminazioni musicali.

Il primo appuntamento è questa sera con Roberto Mercadini con Metamorfosi. Narratore, autore-attore, scrittore, poeta e divulgatore che racconta la trasformazione di un corpo in un altro. E’ uno dei temi più suggestivi e più longevi della letteratura. Ed è un tema che, a sua volta, si trasforma.

Giovedì 15 febbraio DAVIDE PIOGGIA presso la Biblioteca G. Ceccarelli – ore 21 presenta “Donne dannatrici e redentrici“. Un percorso nella letteratura dedicato alla figura femminile, a volte presentata come dannatrice altre come redentrice.
Si comincia con Eva, Circe e le Sirene, passando per la Madonna, Beatrice, Lucia Mondella, per arrivare alla letteratura russa con Sofja di Delitto e Castigo e oltre.

L’appuntamento di marzo vedrà protagonista RICCARDO MANZOTTI precisamente giovedì 21 marzo presso la Biblioteca G. Ceccarelli con “Quando meno è di più: 1-1=2“. Una storia di passi indietro che poi sono diventati passi avanti; non errori fortunati, bensì atti deliberati che hanno eliminato qualcosa per poter poi aggiungere. Manzotti giocherà con una serie di casi celebri di parole che bloccano ogni progresso.

Le Gatteo Lectures si chiuderanno il 16 aprile con VERA GHENO presso la Biblioteca G. Ceccarelli con Distopie, utopie, eterotopie: il senso del cyberpunk. Tutto parte nel 1984, con Neuromante di William Gibson: un romanzo che dà origine a un genere, preconizzato già dal mondo oscuro, piovoso e pieno di luci al neon di Blade Runner.